logo

Proin gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollic itudin, lorem quis bibendum auctornisi elit consequat ipsum, nec nibh id elit. Lorem ipsum dolor.

Latest Posts
Top
  • Eksplorasi Teknologi
  • WordPress CMS Checker
  • Image Alt

    Percorsi MTB e E-BIKE

    Percorsi MTB e E-Bike girovangando per le Dolomiti Unesco di Falcade e Val del Biois.

    I percorsi proposti sono solo indicativi. Si svolgono su diversi tipi di terreno: asfalto, strade silvo pastorali, sentieri, prati e boschi.
    Alcuni tratti richiedono buone capacità tecniche o comunque una buona padronanza della bicicletta e di saper valutare i pericoli e rischi connessi all’attività della MTB. Consigliamo sempre di informarsi sulle condizioni dei tracciati prima di partire per un’escursione oppure di affidarsi a una guida di MTB.

    VAL GARES e MALGA STIA

    Tour in Val Gares con sosta consigliata a Canale d’Agordo e visita casa Natale di Papa Giovanni Paolo I

    Divertente itinerario alla portata di tutti: l’asfalto lascia lo spazio a sentieri e strade sterrate immersi nel bosco, dove risuonano il dolce rumore di piccoli e agili corsi d’acqua e il cinguettio degli uccelli.
    Un incantevole viaggio nella natura in cui si consiglia una prima sosta a Canale d’Agordo, paese Natale del Papa Albino Luciani, per visitare il suo museo e la sua casa d’infanzia per poi proseguire attraverso le viuzze del paese tra gli antichi tabià in direzione della incontaminata Val di Gares.
    In questa valle incantata è possibile ammirare le sue splendide cascate, una parte delle cime del gruppo delle Pale di S. Martino, con i tre Campanili dei Lastei, uno scorcio dell’Altopiano delle Comelle, il piccolo centro abitato di Gares per un tuffo nella storia locale. Per i più esperti si potrà proseguire il percorso, che diventa più impegnativo, facendo visita alla storica Malga Stia dove gustare prodotti genuini e i sapori tipici delle Dolomiti bellunesi, godendo del suggestivo panorama sull’Agner, sulle Comelle e sul Focobon

    .

    Falcade

    Falcade

    Il passaggio tra Falcade e Canale, altezza Caviola è attualmente impraticabile per lavori in corso

    In prossimità di Malga Stia lavori boschivi in corso

    Mezza giornata solo Val Gares, giornata intera con Malga Stia

    30 km circa con salita a Malga Stia. 25 km circa senza Malga Stia

    600 m circa variante solo Val Gares – 1000 m circa variante con Malga Stia

    Facile solo Val Gares

    Sentiero, sterrato, asfalto

    FORCELLA SAN TOMASO

    Tour ad anello in Val del Biois con prova adrenalina consigliata alla Zip Line di S. Tomaso.

    Entusiasmante itinerario ad anello, che non richiede particolare capacità tecnica ma una buona preparazione fisica.
    Si attraversa il cuore di alcune frazioni alte della Val del Biois per sbucare nelle incantevoli stradine dei villaggi impreziositi dai rustici tabià. Una piacevole pedalata che parte da Falcade centro, raggiunge la frazione di Sappade per poi portarsi verso i boschi di Vallada Agordina, San Tomaso e Cencenighe, percorrendo i sentieri che dal Monte Celentone attraversano la foresta del Piz Croce, per aprirsi su scorci che regalano viste mozzafiato di alcune tra le più belle montagne, come il Civetta. Per chi ama provare esperienze adrenaliniche, San Tomaso offre una discesa mozzafiato con la Zip Line, un’attrattiva esclusiva della località dove piccoli e grandi potranno ammirare dall’alto il paesaggio circostante. Le varianti più tecniche sulla Costa d’Agher soddisferanno invece i più esperti che potranno divertirsi su discese ripide e tratti esposti a picco sulle rocce.
    Attraversando tre comuni diversi (Vallada, S. Tomaso e Cencenighe) non mancherà l’occasione di riposarsi e assaggiare i prodotti tipici nei ristoranti locali, pizzerie e gelaterie.

    Falcade

    Falcade

    Il passaggio tra Falcade e Canale, altezza Caviola è attualmente impraticabile per lavori in corso

    Giornata intera

    45 km

    1550 metri circa

    Sterrato, sentiero, asfalto

    TOUR DELLA VAL DEL BIOIS

    Tour alla scoperta della Val del Biois con sosta consigliata alla chiesa di San Simon a Vallada Agordina

    Lungo e divertente itinerario ad anello, non impegnativo dal punto di vista tecnico ma che richiede una buona preparazione fisica.
    Passando per diversi comuni della vallata si potranno testare le proprie capacità su vari tipi di terreno: dallo sterrato alle strade silvo-pastorali, con sentieri che attraversano boschi e prati, circondati da un paesaggio che racchiude una parte di cuore delle Dolomiti. Si parte da Falcade centro, si raggiunge Sappade per poi dirigersi verso Vallada e San Tomaso. Da qui, passando per Cencenighe, si prosegue per Canale d’Agordo, dove si imbocca la Val di Gares.
    Lungo il tour si potranno ammirare le guglie del Focobon, il Mulaz e i Campanili dei Lastei delle Pale di S. Martino; la regina delle Dolomiti, la Marmolada, fa capolino oltre le Cime d’Auta e poi ancora all’orizzonte il Civetta e altre splendide montagne faranno da cornice a questo tour.
    L’itinerario permette anche un tuffo nella storia della splendida Val del Biois dove, attraversando varie frazioni, si possono ammirare i Tabià, antiche latterie (alcune attive, altre adibite a museo), vecchie fontane, affreschi antichi ed edifici storici come la chiesa di S. Simon a Vallada Agordina, luogo religioso e di grande valore artistico.
    Un viaggio a ritroso che vi farà rivivere i luoghi e i percorsi di un tempo che fu.
    Le varianti per i più esperti sono innumerevoli come i punti di appoggio per un eventuale ricarico delle proprie batterie e qualche istante di puro relax.

    Falcade

    Falcade

    Il passaggio tra Falcade e Canale, altezza Caviola è attualmente impraticabile per lavori in corso

    Giornata intera

    60 km

    2000 metri circa

    Sterrato, sentiero, asfalto

    ANELLO FALCADE – PASSO SAN PELLEGRINO – FALCADE

    Tour per ammirare i panorami del Passo S. Pellegrino e la Valfreda

    Adrenalinico itinerario ad anello che da Falcade porta prima al Passo San Pellegrino, utilizzando per il primo tratto di salita la cabinovia Molino Le Buse e la Seggiovia Le Buse- Laresei.
    Una volta scesi dalla seggiovia si procede in sella fino al Col Margherita, per affrontare la discesa fino al Passo San Pellegrino.
    Da qui si procede in direzione Fuciade e Valfreda fino al Rifugio Flora Alpina, per poi affrontare una divertente discesa che porta nuovamente a Falcade.
    Il percorso offre incantevoli scorci su diversi gruppi dolomitici come Marmolada, Civetta, Pale di S. Martino, Cristallo e Pelmo. I verdi pascoli con le mucche, i prati in fiore con le marmotte e i meravigliosi boschi vi accompagneranno in splendidi luoghi gelosamente custoditi.

    Falcade

    Falcade

    Giornata intera

    Media con brevi tratti difficili

    Sterrato, sentiero, asfalto

    ALTOPIANO PALE DI SAN MARTINO – COMELLE

    Tour in quota per i più esperti della MTB

    Itinerario lungo e molto impegnativo che parte da Falcade.
    Salendo con la cabinovia Molino-Le Buse e la seggiovia Le Buse-Laresei, si procede verso il Rifugio Laresei.
    Si scende verso il Passo Valles per poi procedere lungo la statale verso l’imbocco della Val Venegia in tutto il suo splendore: si può proseguire sia per asfalto che per sentieri tecnici verso il paese di S. Martino di Castrozza, da dove con due impianti di risalita si arriva fine ai piedi della Cima Rosetta 2600 m di quota.
    Da qui si inizia l’attraversamento dell’altopiano fino al Rifugio Rosetta dove ci si immerge in uno spettacolare panorama a 360° sulle Dolomiti, che vi accompagnerà per tutta l’attraversata. Si percorre una vecchia strada militare, un terreno molto sconnesso di ghiaia grossa che dà la sensazione di immergersi in un ambiente quasi lunare.
    Molti i punti tecnici percorribili anche a piedi come la Cengia di Antermarucol, splendida mulattiera esposta a picco sulla Val di Gares, che, quasi a fine altopiano, vi immette nei divertenti sentieri di Campo Boaro fino a Malga Campigat.
    A questo punto inizia l’ultima sfida: una discesa tecnica nel sottobosco che porta fino al Rifugio Capanna Cima Comelle nella meravigliosa Val di Gares.

    Falcade

    Falcade

    Per via della complessità di questo itinerario sono consigliate due guide e uno zaino con l’attrezzatura minima al completo.
    Per il rientro, il passaggio tra Canale e Falcade, altezza Caviola è attualmente impraticabile per lavori in corso.

    Giornata intera

    45 km circa

    In salita 830 m circa – in discesa 2300 m circa

    Difficile, per esperti

    Sterrato, sentiero, asfalto, roccioso, single track.

    ALLA SCOPERTA DELLA VAL VENEGIA

    Da Funivia Col Margherita a Forcella Juribrutto

    Splendido itinerario ad anello che dalla località Pian dei Casoni, dove si può lasciare l’auto, si sviluppa tra pascoli e boschi, passando sotto il lato nord del gruppo delle Pale di S. Martino.
    Percorrendo una piacevole strada silvo-pastorale, passando per le Malghe Venegia e Venegiota, Baita Segantini e Malga Juribello, si potranno ammirare la Cima di Val Grande e quella della Vezzana, contornate da pinnacoli e campanili minori, e il piccolo ghiacciaio del Travignolo.
    Durante il percorso non mancherà la possibilità di qualche pausa eno-gastronomica nelle numerose malghe e rifugi.

    Pian dei Casoni

    Pian dei Casoni

    Mezza giornata

    16 km circa

    580 m circa

    Medio-Facile

    Sterrato, sentiero.

    GASTRO BIKE TOUR

    Tour accompagnato dalla Guida Nicola Botter

    Splendido tour adatto a tutti per riscoprire la storia della tradizione casearia nell’Agordino.
    Il tour prevede la visita alla prima Latteria Cooperativa d’Italia a Canale d’Agordo e alla Latteria Museo di Feder, il tutto condito da deliziose degustazioni di formaggi e prodotti locali. Un vero e proprio salto nel passato nei luoghi più magici della vallata.
    Lasciati incantare dai sapori delle Dolomiti e scopri quanto è gustoso pedalare nella Val del Biois.

    4 ore circa con due degustazioni

    Casco obbligatorio

    You don't have permission to register